Acerca de

Woodcreek-Production-93.jpg

DOLOMITICA BRENTA BIKE, IL PERCORSO DEI TUOI SOGNI

Sia il Marathon che il Classic pronti per la prova in vista della gara del 25 giugno prossimo e per scoprire le novità 2022, disegnate dai tecnici in omaggio alla natura e alla storia delle Dolomiti di Brenta, Patrimonio UNESCO.

 

Quando si parla di “Dolomitica Brenta Bike", si pensa immancabilmente all’epica risalita sul Brenta di Madonna di Campiglio. Ma questa leggendaria conquista sulle due ruote, in verità, è solo il punto più alto di un percorso da sogno che non manca di entusiasmare tutti, ma proprio tutti, anche i più esigenti. Strade sterrate e sentieri nel bosco anticipano il racconto di un’esperienza che coinvolge il corpo e la mente. Le rocce maestose del Brenta sono sempre lì, a fare capolino tra i rami di un pino e un raggio di sole. Luci ed ombre, tratti in piano si alternano a tratti in salita: un ritmo perfettamente calibrato, disegnato e perfezionato nel tempo, con estrema professionalità, da chi ha disegnato uno dei tracciati tra i più gloriosi del panorama mtb. Non mancano il passaggio in centro a Madonna di Campiglio e le risalite nei luoghi di montagna che hanno fatto la storia, tra masi e malghe, l’alpeggio e le tradizioni di questa terra. Quando la vegetazione si fa più rada, magicamente il panorama si sviluppa a 360° intorno a te ed inizi a respirare l’ebrezza della vetta. E della vita. Si sa, la montagna è toccare il cielo con un dito ed incontrare il divino. Ora ti rimane la discesa tra i mortali che è sempre carica di adrenalina e di aspettative, attraverso favolosi single tracks tra i boschi che parlano da soli, tecnici, a tratti impegnativi, ma sempre vissuti in sicurezza perché qui, i sentieri, vengono curati ogni giorno come fossero il vialetto di casa. Laggiù ti aspetta il traguardo, la tua vittoria, tra due ali osannanti ed una grande festa.

 

 

 

BIKER, IL PERCORSO E’ SERVITO!

 

Queste sono le gare in programma per sabato 25 giugno con la prima partenza alle 8:30: Dolomitica UCI Marathon Masters World Championships (67 km - dislivello 2400 mt), la Dolomitica Brenta Bike Marathon (stesso percorso del Mondiale) e la Dolomitica Brenta Bike Classic (41 km - dislivello 1400 mt). Partenze e arrivi in località Pineta a Pinzolo.

Da settimane ormai, le squadre di operatori sono quotidianamente sul territorio per prendersi cura, centimetro dopo centimetro, dei sentieri, fiore all’occhiello della manifestazione. Infatti, da queste parti, oltre a custodire la bellezza, si cura anche la sicurezza. Sia il percorso Marathon che Race sono quasi interamente segnalati, comunque pronti per la prova generale. Alcuni campioni si sono già presentati sui sentieri tra Pinzolo e Madonna di Campiglio per una prima prova del tracciato; l’invito è quello di scaricare la traccia GPX disponibile sul sito https://www.dolomiticasport.com/dolomiticabike e di venire a provarlo per vivere una doppia emozione. Tagga Dolomitica Bike nelle tue foto e nei tuoi reels. Condividi la tua esperienza di prova, comunicaci le tue prime o rinnovate sensazioni. La più bella storia è la tua!

 

 

FOCUS SULLE NOVITA’ 2022

 

Quest’anno, il percorso Marathon, sia Mondiale che “tradizionale”, presenta delle novità che impressionano soprattutto perché vanno ad impreziosire un piccolo capolavoro, apportando alcune modifiche, tecnicamente eccellenti, emozionalmente sublimi, per raccontare ancora di più il territorio ed omaggiare la storia di questa montagna. Vediamole insieme.

Troverai la prima nuova salita della gara sulla mitica strada vecchia che porta a Sant’Antonio di Mavignola e poi il nuovo tratto in single track che ti accompagnerà in centro a Madonna di Campiglio.

Seconda novità a te dedicata, sarà il passaggio spettacolare al Monte Spinale: hai presente dove c’è lo Chalet Fiat, immancabile punto di ritrovo della bella vita sugli sci? Nelle edizioni passate attraversavi il versante con un sentiero senza passare dalla cima e ti perdevi lo spettacolo: vista mozzafiato, a 360° sulle Dolomiti di Brenta e sul Gruppo dell’Adamello. Ottima per le foto più che per la tua concentrazione.

Proseguiamo con le novità, cambiando versante sopra Madonna di Campiglio ma senza lasciare i luoghi biblici dello sci. Infatti ti troverai in località Patascoss, dove attraverserai per intero la mitica pista 3Tre. Un single track poi, ti riporterà nell’abitato di Campiglio e dopo un breve tratto di percorrenza su asfalto lungo le vie del paese, imboccherai un altro single track, nuovo e divertente, disegnato su fondo compatto grazie al quale ti troverai nella parte periferica dell’abitato.

Non può mancare, per il tuo totale godimento, il passaggio in quella favola di Brenta Bassa, dove i tecnici ti hanno preparato una serie di novità per apprezzare ancora di più il contesto che ti ospita. Primo fra tutti, il“giro di boa” ai piedi di sua maestà “il Crozzon di Brenta”, omaggio alla Montagna e alle sue bellezze, ai grandi scalatori e alle leggende in quota che qui vivono eterne, tramandate di generazione in generazione. Quindi, altro nuovo single track sul “sentiero della Forra” che descriverne la magia è praticamente impossibile, prima di imboccare la strada sterrata in salita in direzione Valagola, per l’ennesimo nuovo single track che ti porterà ai Masi di Valagola prima di mollare i freni sulla discesa sterrata in direzione Cavrados. Anche qui, le parole non renderebbero giusto onore ad un territorio che sa comunicare da solo. Pochi chilometri e sarai al traguardo di un’esperienza indimenticabile.

 

GUARDA IL VIDEO

https://www.youtube.com/watch?v=jAYR8Oz1vqc